Comune di Savona Home Page
Spaziatore
Logo Teatro Chiabrera
Teatro Comunale Chiabrera   Home
BIGLIETTERIA 
ON-LINE 
Biglietteria
Il Teatro Chiabrera
Stagione 2021/22
Archivio
Presentazione Sindaco
Presentazione Direttore
Scarica i Programmi
Stagione di Prosa
Abbonamento scuole superiori
Teatro Giovani
Teatro Ragazzi
Stagione Musicale
Stagione di Balletto
Stagione d'Operetta
Can Can
La Duchessa del Bal Tabarin
Il paese dei campanelli
Privacy

La Duchessa del Bal Tabarin

2
FEBBRAIO
ORE 21

COMPAGNIA ITALIANA DI OPERETTE
“La Duchessa del Bal Tabarin”
Libretto di B. Granis e L. Bard
Musica di Leon Bard

con Umberto Scida, Elena D'Angelo
e Armando Carini
direttore Orlando Puljn
regia di Serge Manguette

 

Il Duca di Pontarcy corteggia Edy, telefonista e si reca spesso nell’ufficio telefonico dove la ragazza lavora per farle una corte spietata. Ma Edy ama (ed è ricambiata) un giovane scapestrato il quale a suo tempo ebbe una relazione con Frou-Frou, stella del Tabarin, ora sposata allo stesso Duca di Pontarcy. La trama dell'operetta si snoda, infatti, sulla base di situazioni intriganti che si creano in relazione ai vincoli affettivi che legano questo quartetto. Comici equivoci si susseguiranno maggiormente allorché si presenterà Sofia, uno strano tipo di accertatore dei redditi per indagare sulle entrate favolose di Frou Frou. E anche Sofia resterà incantata dal fascino della bella duchessa. La situazione diventa incandescente quando, al secondo atto, in un night si ritroveranno tutti: il Duca di Pontarcy e la bella Frou Frou, sua moglie; il giovane ex amante di Frou Frou e Edy, la telefonista; Sofia l'accertatore delle tasse e M.me Morel, capoturno dei telefoni che Sofia scambia per una donnina allegra. Si susseguono equivoci comicissimi e situazioni paradossali. Infine la minaccia di suicidio da parte di Frou Frou, che porterebbe al crollo della carriera politica del Duca di Pontarcy, riuscirà ad equilibrare i rapporti dei protagonisti e, come è di prammatica nell'operetta, tutto si adeguerà nel migliore dei modi.

Con un libretto da “pochade” e un sapiente dosaggio musicale, questa operetta ottenne un grandissimo successo. L’aria d’entrata di Frou Frou divenne popolarissima, così come il duettino “Ah, come si sta ben” e non ci fu compagnia d’operetta in Italia che non annoverasse nel suo repertorio questo titolo. In cartellone per tutti gli anni Venti, rispetto a “Cin ci là” e a “Il paese dei campanelli” ha perduto un po' della sua notorietà, ma rievoca come pochi l’atmosfera svagata e ironica dell’operetta italiana del primo Novecento.

La Direzione del Teatro Comunale Chiabrera comunica che per motivi tecnici il concerto di Alexandra Dovgan, in programma sabato 25 marzo è stato posticipato a sabato 9 aprile.

I biglietti già acquistati rimangono validi anche per la nuova data.

   

TEATRO COMUNALE
CHIABRERA

Piazza Diaz, 2 - 17100 Savona


Tel. +39 019.820409
Fax +39 019.83105075


biglietteria.teatrochiabrera@comune.savona.it